Litiga con la mamma e danneggia auto carabinieri

0
72

Un ventisettenne di Cerignola è stato arrestato con l’accusa di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento.

La scorsa notte, su segnalazione di violenti litigi in famiglia, una pattuglia del radiomobile è intervenuta in Via Rivoli; mentre i militari stavano discutendo con la mamma il giovane (I.G.) ha lanciato dal tetto un vaso di terracotta che ha distrutto il lunotto posteriore dell’auto di servizio.

Non nuovo a litigi per procurarsi denaro, è stato inseguito ed arrestato dopo aver tentato la fuga ed è stato condotto presso il carcere di Foggia.