Sicurezza e eccedenze alimentari: se ne discute a Foggia

0
104

Sarà il Direttore Generale della ASL Foggia, Vito Piazzolla, ad aprire i lavori del seminario intitolato “Integrazione sicurezza alimentare e nutrizionale, recupero e riutilizzo di eccedenze e sprechi alimentari”, in programma il 24 e 25 maggio prossimi presso la Sala del Tribunale della Dogana, a Foggia.

A Piazzolla è affidata la lettura magistrale dal tema “La prevenzione in tutte le politiche”, che farà da preludio alla Conferenza dei Servizi aziendali della ASL Foggia. In programma ad ottobre, la Conferenza, in continuità con gli eventi degli anni scorsi, dedicati alle tematiche analoghe della equità e della disuguaglianza in salute, si occuperà proprio di prevenzione, in tutte le sue dinamiche.

Il seminario è organizzato dal SIAN della ASL di Foggia con il contributo delle Acli provinciali di Foggia che, da anni, collaborano con l’Azienda sanitaria Locale nella lotta agli sprechi e per la promozione del recupero e riutilizzo delle eccedenze alimentari. La destinazione delle eccedenze, che si basa sulla certezza del diritto al cibo, affronta il problema dello spreco alimentare connesso agli stili di vita moderni con attenzione agli aspetti igienico sanitari della donazione del cibo.

Cornice del seminario sarà la Sala del Tribunale della Dogana.

L’evento si articolerà il 24 maggio in due sessioni, a partire dalle ore 9.00 fino alle ore 19.00, e il 25 maggio in una sessione mattutina.

Protagonisti saranno esponenti del mondo sanitario, produttivo e del Welfare pugliese e nazionale, impegnati nelle attività di sostegno alla prevenzione e alla lotta allo spreco.

Obiettivo del convegno è creare consapevolezza attraverso il mezzo dell’informazione-formazione sul consumo del bene alimentare sostenere; assistere e favorire il processo di inclusione dei soggetti in condizione di marginalità; favorire un processo di cittadinanza attiva, responsabile e solidale.

Dopo i saluti di Luigi Urbano, Direttore del Dipartimento di Prevenzione della ASL Foggia, Fausto Francia, Presidente nazionale della Società di Igiene e Medicina Preventiva e Rosita Cipriani, Presidente della sezione Apulo-Lucana della SItI, interverrà il Direttore Generale

Ai lavori parteciperanno Roberto Rossini, Presidente nazionale delle Acli, con una relazione sul tema “Iniziative e politiche di contrasto alle nuove povertà”; Antonio Russo, Consigliere di presidenza nazionale delle Acli con delega alle Politiche sociali e Welfare, con una relazione dal titolo “Il valore del superfluo. Il disagio alimentare, lotta allo spreco e recupero delle eccedenze alimentari”. Per le Acli foggiane saranno presenti Valentina Scala, Presidente provinciale delle Acli di Foggia, e Domenica Pipoli che relazioneranno sul progetto Rebus.

Dal mondo universitario interverranno: Guglielmo Bonaccorsi dell’Università degli Studi di Firenze; Carla Severini, Giuseppe Normanno e Rosa Prato dell’Università di Foggia; Fernanda Perdelli dell’Università di Genova; Maria Triassi dell’Università di Napoli.

Porteranno il loro contributo, inoltre, Vittorio Carreri, Past-President della Società Italiana di Igiene e Medicina Preventiva; Domenico Lagravinese, Direttore del Dipartimento di Prevenzione della Asl Bari; Antonio Romaniello, Direttore del Distretto Sanitario di Villa D’Agri (ASP di Potenza); i rappresentanti dei SIAN provenienti da varie parti d’Italia: Emilia Guberti da Bologna, Linda Chioffi da Verona, Elena Alonzo da Catania, Vincenzo Pontieri da Caserta, Giuseppe Ugolini da Roma.