I Gilet arancioni incontrano gli agricoltori colpiti dalle gelate

0
66

La drammatica gelata del febbraio-marzo 2018, oltre ai tanti comuni delle province di Bari e della Bat, ha colpito in maniera devastante anche l’agro di Cerignola e parte di quelli limitrofi, distruggendo le produzioni olivicole per circa 18.000 ettari, che rappresentano una superficie pari al 20% complessivo dell’intera area regionale danneggiata.

La situazione che le gelate hanno determinato a Cerignola è una delle più gravi di tutta la Puglia.

Il coordinamento cittadino del movimento spontaneo dei Gilet arancioni intende promuovere un incontro con tutti gli agricoltori colpiti dalla calamità, oltre che con la cittadinanza intera.

Questa riunione si terrà insieme a tutto il movimento dei Gilet arancioni, al fine di valutare qualsiasi forma di protesta nei confronti di un Governo fino a questo momento sordo al grido di dolore della popolazione agricola pugliese, ma ancor di più per individuare e approvare tutta una serie di proposte progettuali che riguardano anche il problema Xylella, lo stallo del PSR e la riforma della PAC.

L’appuntamento è per giovedì 7 febbraio alle ore 18.00 nell’auditorium Manfredi dell’Istituto tecnico agrario di Cerignola