Nuove opportunità per i giovani del bando ISMEA 2019

Confagricoltura commenta positivamente la pubblicazione del bando ISMEA 2019 per il primo insediamento in agricoltura, che ha l’obiettivo di facilitare l’accesso alla terra da parte dei giovani, di età compresa tra i 18 e i 41 anni non compiuti, che si insediano per la prima volta in aziende agricole.

“E’ un intervento importante – sostiene l’Organizzazione degli imprenditori agricoli – che va incontro all’esigenza generale di avere una maggiore presenza di giovani in agricoltura, per assicurare una maggiore competitività del settore agricolo e contrastare lo spopolamento delle aree rurali e montane, limitando i rischi di carattere ambientale legati all’abbandono e alla conseguente minor gestione del territorio”.

I giovani, inoltre, mostrano una maggiore propensione all’innovazione e gestiscono aziende di dimensioni maggiori rispetto alla media e in una condizione economica migliore se confrontate con quelle condotte da agricoltori più anziani.

Con la dotazione finanziaria che ISMEA mette a disposizione per il bando 2019 (70 milioni di euro suddivisi in 2 lotti, 35 milioni di euro per le iniziative localizzate nelle Regioni del centro – nord e 35 milioni di euro per le iniziative nel sud e nelle Isole), si sostiene e rafforza quindi il rinnovato interesse da parte dei giovani verso il mondo agricolo e si dà la possibilità di avviare nuove attività imprenditoriali in agricoltura.

Le domande di partecipazione potranno essere presentate mediante lo sportello telematico a partire da oggi fino alle ore 12.00 del giorno 27 maggio 2019.

Condividi e seguici
RSS
Seguimi Email
Facebook
Facebook
Twitter
Visit Us
YouTube
Instagram