Sportiva…mente – l’utopia possibile: Troia, 8-11 maggio 2019

0
241

Contro lo stigma del disagio psichico e per l’inclusione lavorativa

Presentato in conferenza stampa il programma della undicesima edizione: sport, manifestazioni enogastronomiche, spettacoli

Nuove iniziative con l’entusiasmo di sempre. Sono gli ingredienti della undicesima edizione di “Sportiva…Mente 2019 – l’utopia possibile”.

Il programma della manifestazione, organizzata dal Centro di Salute Mentale di Troia, in collaborazione con l’associazione “Tutti in volo”, il GAL “Meridaunia” di Bovino, il Comune e la Pro Loco di Troia, è stato presentato questa mattina, in conferenza stampa.

Quattro giorni di sport,manifestazioni enogastronomiche e spettacolichedall’8 all’11 maggio prossimo avranno, come cornice esclusiva, la cittadina di Troia.

Obiettivo finale: la lotta all’esclusione sociale di donne e uomini in condizioni di estrema fragilità, affetti da disagio psichico.

Sportiva…Mente è un fiore all’occhiello per questa Azienda ed un appuntamento che ormai attendiamo tutti con entusiasmo – ha esordito il Direttore Generale della ASL Foggia Vito Piazzolla -. È un progetto concreto di apertura, inclusione, recupero delle persone contro ogni forma di discriminazione, stigma, pregiudizio e indifferenza”.

Alla conferenza stampa hanno partecipato anche il nuovo Direttore Sanitario della ASL Foggia Antonio Nigri, il sindaco di Troia Leonardo Cavalieri, il responsabile del CSM di Troia Giuseppe Pillo, la presidente di “Tutti in volo” Rosaria Caputo che affianca, con grande impegno, il Centro di Salute Mentale nella organizzazione di Sportiva…Mente sin dalle prime edizioni.

Emozionante l’intervento di alcuni, tra docenti e studenti, delle scuole coinvolte nel progetto educativo di Sportiva…mente: il liceo scientifico “Marconi” di Foggia e l’Istituto professionale Statale per i servizi commerciali e turistici “Olivetti” di Deliceto.

Ai professori il compito di sottolineare quanto importante sia il ruolo della scuola nella educazione alla accoglienza, alla solidarietà e al rispetto per gli altri.

Un messaggio di apertura e inclusione fatto proprio dagli studenti che lo hanno sintetizzato su uno striscione riportante, tra due cancelli aperti, i versi scritti da Susy, utente del CSM di Troia: “Tutti uguali, tutti diversi/ Agli occhi di molti un po’ perversi/ Fate di noi persone nuove/ che accendono il fuoco delle parole/ E illuminano le menti con pensieri splendenti”.

Ad illustrare le numerose iniziative in programma a Troia, l’ideatore di Sportiva…Mente, Giuseppe Pillo.

Mercoledì 8 maggio prenderà il via, a partire dalle ore 15,00, presso lo stadio comunale di Troia, il tradizionale torneo internazionale di calcetto: diciannove le squadre in gara, costituite da operatori e fruitori dei servizi di tutela della salute mentale, provenienti da ogni parte d’Italia.

Giovedì 9 maggio, alle ore 9,00, sfileranno per il corso principale tutti i gruppi partecipanti. Seguirà, alle ore 10,30, presso il centro giovanile “Papa Giovanni Paolo II” della parrocchia di San Secondino, la manifestazione inaugurale, con il coinvolgimento di istituzioni pubbliche, private e religiose, delle scuole oltre che dell’intera collettività.

Per l’occasione sarà promulgata la “Carta di Sportiva…Mente”,una dichiarazione d’intenti e di condivisione, tra le istituzioni pubbliche e privare del territorio. Il documento ribadisce la necessità di individuare l’inserimento lavorativo quale strumento di inclusione sociale e di trovare, di conseguenza, percorsi possibili e pratici da perseguire per rendere realmente possibile ed attuabile tale obiettivo.

La carta sarà sottoscritta da un esponente della regione Puglia, dal Direttore Generale dell’ASL di Foggia, dal Presidente della provincia di Foggia, dai sindaci del subappennino afferenti al CSM di Troia, dal vescovo della diocesi di Lucera-Troia, dal presidente del GAL “Meridaunia” e dell’“AssoGAL” della Puglia.

Venerdì 10 maggio, dalle ore 19,00, sempre a Troia, la villa comunale sarà animata dalla “Corte dei Miracoli”, mercato degli scambi e della partecipazione, con stand espositivi e percorso enogastronomico a cura di associazioni e cooperative.

La serata sarà allietata dallo spettacolo di piazza con la terza edizione de “L’Altra Corrida” – dilettanti allo sbaraglio” e con la partecipazione straordinaria degli attori di Mudù Uccio De Santis, Umberto Sardella e Antonella Genga.

Sabato 11 maggio, dopo la disputa delle finali, a Troia alle ore 12,30, si svolgerà la sfilata festosa di tutti gli automezzi coinvolti, per salutare la cittadinanza prima della chiusura del progetto.