Finanziamenti più facili a sostegno delle imprese del territorio

0
127

Partecipa anche un raggruppamento temporaneo di Banche di Credito Cooperativo del Gruppo Cassa Centrale Banche, con capofila la BCC di San Giovanni Rotondo, al Fondo Tranched Cover messo in campo dalla Regione Puglia per garantire nuovi strumenti finanziari a vantaggio delle piccole e medie imprese del territorio. Con questo strumento finanziario, presentato nei giorni scorsi dall’assessore regionale allo Sviluppo Economico Cosimo Borracino, le aziende potranno accedere a finanziamenti con tassi di interesse decisamente più bassi rispetto alla media di mercato.

Il raggruppamento, con capofila la BCC di San Giovanni Rotondo, con le risorse ottenute dal bando costituirà un portafoglio che consentirà l’erogazione di finanziamenti per quasi 38 milioni di euro. L’aggiudicazione dei due lotti è stata possibile anche in virtù dell’intervento di garanzia della Fin.Promo.Ter in partnership con la Confidi ConfcommercioPuglia. Grazie a questa iniziativa le cinque Bcc appartenenti al gruppo Cassa Centrale Banca (Bcc di San Giovanni Rotondo  capofila, San Marzano di San Giuseppe, Bcc di Alberobello e Sammichele di Bari, Bcc Alta Murgia e Bcc Cassano delle Murge e Tolve), insieme a Fin.Promo.Ter e Confidi Confcommercio Puglia, garantiranno la diffusione delle opportunità offerte dalla Regione sull’intero territorio. Grande  soddisfazione per il risultato sinergico ottenuto è stata espressa dalla Confcommercio provinciale, attraverso il Presidente Damiano Gelsomino, il  Direttore Biagio Di Iasio e il Direttore  della Confidi Confcommercio Puglia  Roberto Maresca, ai vertici della BCC di San Giovanni Rotondo. “Questa collaborazione, estesa a tutte le banche di credito cooperativo pugliesi affiliate al Gruppo Cassa Centrale Banca, testimonia l’attenzione che da sempre l’organizzazione di categoria, con il suo sistema collegato, esprime  verso le iniziative di natura istituzionale a sostegno delle imprese. Inoltre, l’azione congiunta delle BCC pugliesi è un forte segnale dell’interazioni possibili e di un atteggiamento aggregante che consentirà di raggiungere risultati sempre più importanti per l’economia locale”.