Contrasto al “caporalato”: i carabinieri sequestrano furgone

0
90

Proseguono senza soluzione di continuità i servizi istituzionali di contrasto al fenomeno criminale del caporalato dei Carabinieri del Comando Provinciale CC di Foggia.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Cerignola, nel corso di un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto di tale vera e propria “piaga socio-economica”, oltre che spesso anche di natura delittuosa, hanno bloccato e controllato, sulla complanare della SS16, in località San Samuele di Cerignola, un furgone Ford Transit.

Sul veicolo, fatiscente, omologato per il trasporto di nove persone, viaggiavano, in condizioni precarie, quindici braccianti di nazionalità rumena, tra cui il conducente.

Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo. Il conducente, un rumeno di 30 anni, ha anche esibito ai militari una patente di guida rumena falsificata ed è stato quindi deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Foggia per uso di atto falso.

Nei suoi confronti sono scattate anche due sanzioni amministrative ai sensi del Codice della Strada, per un importo complessivo di oltre 5.000 euro: una per il trasporto di persone in soprannumero ed una per guida senza patente poiché mai conseguita.

I controlli proseguiranno nei prossimi giorni. Non si escludono, anche breve, nuovi importanti risultati operativi in tale delicato settore.