Polizia di Stato arresta pregiudicato per maltrattamenti in famiglia e lesioni

0
70

Nella giornata di ieri 24 gennaio  u.s., Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P. S. di Cerignola, su richiesta della sala operativa intervenivano presso un’abitazione del centro cittadino, per lite in famiglia.

Giunti sul posto gli Agenti constatavano la presenza di una bambina che in lacrime indicava un uomo all’interno dell’abitazione che a suo dire, stava picchiando e strangolando la madre.

La donna con in braccio un neonato, confermava quanto detto dalla piccola, mostrando  i segni sul collo e sul viso.

Si apprendeva inoltre che la stessa, aveva già sporto denuncia nei confronti dell’uomo padre del bimbo appena nato, che era stata seguita dal centro antiviolenza e che di recente, si erano rivisti in concomitanza della nascita del piccolo neonato.

L’uomo però, dopo un breve periodo di calma aveva ricominciato a chiederle denaro poiché tossicodipendente e a diventare violento difronte al suo diniego.

La donna veniva condotta in ospedale per le cure del caso e l’uomo dopo gli atti rito, veniva condotto in stato di arresto presso la casa Circondariale di Foggia a disposizione della locale Procura della Repubblica.