La Shoah con gli occhi di un bambino: gli studenti del Liceo “Zingarelli- Sacro Cuore” dialogano con Andra e Tati Bucci.

0
88

Lunedì 1 febbraio 2021 alle ore 17.00, gli studenti del Liceo “Zingarelli-Sacro Cuore” incontreranno Alessandra e Tatiana Bucci, due sorelle ebree italiane che hanno vissuto il dramma della deportazione nel campo di sterminio di Auschwitz quando avevano rispettivamente quattro e sei anni. Quei drammatici momenti hanno segnato indelebilmente le loro vite ed è per questo che, ormai da anni, sono instancabili testimoni di un tempo di orrori indicibili che pure trovano la forza di raccontare alle nuove generazioni.

L’evento si colloca nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata della Memoria a cui ogni anno la nostra scuola aderisce offrendo ai propri studenti autentiche esperienze di riflessione per non dimenticare. Sebbene quest’anno scolastico sia stato fortemente condizionato dalla dimensione della distanza interpersonale, questo incontro vuole essere l’occasione per condividere, sentendoci più vicini ai testimoni della Shoah, la responsabilità della memoria. La consapevolezza che quella grande tragedia collettiva fu la somma di tante dolorose, terribili tragedie individuali, di vite anche giovani e giovanissime spezzate, spesso dopo tante inenarrabili sofferenze, violenze e torture ci impone il dovere morale di metterci in ascolto di questo passato che, per nostra fortuna, può ancora parlarci.
Prof.ssa Laura de Pinto
Prof.ssa Maddalena Albanese