Gli appuntamenti in diocesi nella memoria di Santa Cecilia: tra preghiera e formazione

90

“Cecilia raffigura l’ideale della verginità consacrata dal martirio e il valore della ‘vigilanza cristiana’ a cui canto e musica danno festosità. La lode liturgica scaturisce dall’attesa gioiosa della Chiesa che va incontro al suo sposo: Cristo che viene”. Sono alcune delle riflessioni che la liturgia offre nel giorno della memoria di Santa Cecilia, vergine e martire. Per l’occasione, in onore della patrona dei musicisti e dei cantori, la Sezione “Musica Sacra”, guidata dal maestro Nunzio Balestrieri, dell’Ufficio Liturgico Diocesano, diretto da don Leonardo Torraco, ha organizzato alcune interessanti iniziative.

Sarà il vescovo Fabio Ciollaro, nel giorno della memoria della santa, a presiedere martedì, 22 novembre 2022, con inizio alle ore 19, nella Basilica Cattedrale di San Pietro Apostolo di Cerignola, la celebrazione eucaristica che anticiperà lo svolgimento di una ricca Rassegna di Musica Sacra, durante la quale si esibiranno, cori, musicisti, una ensamble strumentale, frutto della sinergia che anima le diverse comunità parrocchiali.

Giovedì, 24 novembre 2022, alle ore 20, nella Sala “Giovanni Paolo II” della Curia Vescovile, interverrà sul tema “Musica e canto: strumenti di evangelizzazione da vivere con gioia e competenza” mons. Antonio Parisi, membro della Consulta dell’Ufficio Liturgico Nazionale della Conferenza Episcopale Italiana, autore di circa duecento canti liturgici, tra i massimi esperti di musica sacra (http://www.musicasacrabari.com/parisi).

L’invito è rivolto a tutti e, in particolare, a coloro che operano a servizio della musica e del canto nella liturgia, ai cantori, ai vari gruppi musicali presenti nelle comunità parrocchiali.