Non vuole attendere il turno al Pronto Soccorso, arrestato 37enne

485

Un 37enne di Cerignola, Giuseppe Saracino, sorvegliato con obbligo di firma, è stato arrestato e condotto agli arresti domiciliari per aver inveito contro i sanitari ed il personale del Pronto Soccorso del Tatarella poiché non voleva attendere il proprio turno.

Comportamento assolutamente da stigmatizzare, ciò nonostante non possiamo fare a meno di esimerci dal mettere in evidenza le innumerevoli segnalazioni pervenute circa i lunghissimi tempi di attesa, anche di diverse ore, che i cittadini, con patologie più o meno gravi, sono costretti a subire all’interno del Pronto Soccorso. Non vi è alcun dubbio che tali comportamenti riprovevoli siano il risultato di tali inadeguatezze , ed è fondamentale che si prenda atto di tali incapacità affinché venga garantita una assistenza veloce ed efficiente a tutti.