Dichiarazioni dell’assessora alla Sicurezza Teresa Cicolella in seguito alla rapina della sera scorsa

116

Cicolella: “Esprimo la mia solidarietà ad Alfredo e Alessandra in questo momento difficile. La sicurezza dei concittadini è una priorità.”

Esprimo profonda preoccupazione per la rapina subita ieri sera dalla tabaccheria Unico. Due giovani impegnati nel loro lavoro quotidiano sono stati vittime di un atto criminale, perpetrato alla presenza della loro piccola figlia. Questa drammatica e pericolosa situazione evidenzia il contrasto tra coloro che si dedicano onestamente al lavoro e chi indossa un passamontagna per depredare denaro non guadagnato, suscitando la totale disapprovazione della Cerignola onesta.

L’episodio sottolinea l’urgente necessità di potenziare la sicurezza nella nostra comunità. La recente serie di crimini, tra cui i danneggiamenti ai bancomat, gli appartamenti svaligiati e i furti d’auto, evidenzia la crescente sfida che dobbiamo affrontare.

La mia solidarietà ad Alfredo e Alessandra in questo momento difficile. La sicurezza dei concittadini è una priorità e ritengo fondamentale adottare misure concrete per contrastare la delinquenza diffusa nella nostra città.

Mi impegno a scrivere al prefetto, esprimendo la nostra preoccupazione e chiedendo un intervento mirato per garantire la sicurezza della comunità. Dobbiamo lavorare insieme per creare un ambiente più sicuro e proteggere i cittadini da atti criminali simili.