«Il corpo della Bibbia»: tre giorni per «conoscere le Sacre Scritture con i Rotoli del Mar Morto»

32

In pieno clima di sinodalità, appuntamento diocesano dal 5 al 7 febbraio 2024 per la TreGiorni Biblica, quest’anno centrata sul tema «Il corpo della Bibbia. Conoscere le Sacre Scritture con i Rotoli del Mar Morto». Voluta dal vescovo Fabio Ciollaro e organizzata dal Settore dell’«Apostolato Biblico», guidato dal prof. don Giuseppe Russo, dell’Ufficio Catechistico Diocesano, l’iniziativa sarà animata da Marcello Fidanzio, biblista, archeologo e professore della Facoltà di Teologia di Lugano dell’Università della Svizzera Italiana.

Con inizio alle ore 19, i primi due incontri (lunedì, 5 febbraio: “Le scoperte dei Rotoli biblici a Qumran con riferimento al più antico manoscritto del Libro di Isaia”, e martedì, 6 febbraio: “Vangeli e Rotoli del Mar Morto”) si svolgeranno nella chiesa parrocchiale dello Spirito Santo a Cerignola, mentre l’ultimo (mercoledì, 7 febbraio) si terrà, sotto forma di piste di approfondimento, nelle rispettive comunità parrocchiali.

Previsto anche l’incontro con il clero che il docente guiderà, a partire dalle ore 9,30 del 6 febbraio, nel Salone «Giovanni Paolo II» dell’episcopio sul tema: “Che cos’è la Bibbia dopo le scoperte dei Rotoli del Mar Morto?”.

Indirizzata ai catechisti, agli operatori pastorali e ai formatori, l’iniziativa è aperta a tutti.